Blocco degli Euro4: la Regione ci ripensa ma chi ha rottamato per tempo non può accedere agli incentivi. Federconsumatori sollecita le istituzioni.

Come annunciato dalla Regione, il blocco della circolazione per i veicoli Euro4 alimentati a diesel, in vigore dall’1 ottobre 2018 in applicazione del PAIR2020, sarà rimandato e alcuni comuni, come quello di Bologna, hanno già emanato delle ordinanze in tal senso.

Come lamentato dai soggetti coinvolti, in effetti le istituzioni competenti avevano mancato di informare la cittadinanza in modo tempestivo e capillare sulla portata del provvedimento. Il resto è storia: utenti costretti ad abbandonare le proprie auto nei garage o ad acquistarne una nuova.

Risulta tuttavia paradossale che i cittadini che nell’ultimo mese hanno sostituito il proprio veicolo diesel Euro4, adempiendo al divieto di circolazione imposto, siano esclusi dal novero di coloro che potranno beneficiare del piano di incentivi all’acquisto di mezzi a basso impatto ambientale in procinto di essere adottato dagli enti locali.

Federconsumatori Bologna invita tutti gli interessati a contattare il nostro centralino al numero 0516087120, al fine di promuovere presso il comune di Bologna una petizione volta all’estensione degli incentivi a coloro che, nelle ultime settimane, hanno cambiato autovettura in previsione del blocco della propria macchina.

184 Visite
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *