Novità sul caso Tucker

Riceviamo e pubblichiamo:

COMUNICATO STAMPA FEDERCONSUMATORI  RIMINI

TUCKER – OTTENUTO IMPORTANTE RISULTATO PER LE PERSONE CHE SI SONO COSTITUITE PARTE CIVILE NEL PROCEDIMENTO

LA CORTE D’APPELLO DI BOLOGNA HA CONDANNATO I VERTICI DELLA SOCIETA’ CONFERMANDO LA SENTENZA DEL GIUDICE DI PRIMO GRADO.

Un importantissimo risultato è stato raggiunto nell’udienza del 16 maggio per le parti civili.
I  giudici della Corte d’Appello di Bologna infatti  hanno sostanzialmente confermato la sentenza del giudice di Rimini: 11 anni e 4 mesi per Mirco Eusebi e 10 anni e 10 mesi per la moglie Ivana Ferrara. Anche gli altri dirigenti della società sono stati condannati alla pena della reclusione oltre al risarcimento dei danni che verrà stabilito in sede di civile.
Il reato di truffa è caduto in prescrizione, ma questo non pregiudicano le istanze risarcitorie avanzate dalle parti civili.
Confermata la provvisionale di mille euro a ciascuna parte civile.
Gli avvocati di Eusebi hanno già fatto sapere che impugneranno la sentenza in Cassazione.

510 Visite
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *