Fallimento COPALC: al via la tutela di Federconsumatori

Mercoledì 30 gennaio al cinema Italia, a Castenaso, si é svolta una assemblea degli assegnatari degli alloggi Copalc.
La folta schiera dei presenti, circa duecento persone, ha potuto confrontarsi con le amministrazioni locali (erano presenti, oltre al Sindaco di Castenaso, che ha anche fornito la disponibilità dei locali, anche i Sindaci degli altri comuni coinvolti nella vicenda e l’assessore alla casa del Comune di Bologna, Malagoli). É stata l’occasione, per i partecipanti, per fare il punto con il Presidente di Federconsumatori Bologna, Maurizio Gentilini, e con l’avvocato Paolo Garagnani, legale dell’associazione, che si sta occupando degli sviluppi della questione.
Le istituzioni hanno garantito il loro appoggio a chi sta vivendo in prima persona queste ore drammatiche, successive alla dichiarazione di fallimento di Copalc.

Il Presidente di Federconsumatori Bologna e l’Avv Paolo Garagnani hanno partecipato inoltre, giovedi 31 gennaio all’udienza conoscitiva della commissione attività produttive del Comune di Bologna.

Erano presenti, tra gli altri, anche il curatore fallimentare, prof. Renato Santini, il dott. Landuzzi in rappresentanza degli assegnatari ed il dott. Manzoni esponente di Confcooperative.
Al cospetto di numerosi assegnatari intervenuti, é stata ribadita la sensibilità delle istituzioni al drammatico problema e la volontà della curatela di ricercare la migliore soluzione possibile negli interessi degli acquirenti immobiliari.

In entrambe le occasioni Federconsumatori ha confermato che fare fronte comune potrà essere la migliore strategia per fare sentire la propria voce e per garantirsi la più efficace rappresentatività in tutte le sedi che si dovranno adire, tenuto conto della complessità della vicenda e della necessità di una assistenza qualificata, anche dal punto di vista legale.

La prossima settimana cominceranno gli incontri individuali con gli assegnatari che hanno deciso di rivolgersi alla nostra associazione per essere tutelati.
Ribadiamo la nostra completa disponibilità per fornire assistenza legale agli assegnatari: per informazioni potete contrarci al n.051/6087120 o 051/6087129, oppure via email su info@federconsumatoribologna.it

 

 

 

 

E.A.

Realizzato nell’ambito del programma generale di intervento 2010 della Regione Emilia Romagna con l’utilizzo dei fondi del Ministero per lo svilupppo economico

332 Visite
2 commenti

Trackbacks & Pingbacks

  1. […] del 18 febbraio 2013 Articolo del 4 febbraio 2013 Articolo del 2 febbraio 2013 Articolo del 14 dicembre […]

  2. […] aggiornamento a quanto già scritto riguardo al fallimento Copalc, comunichiamo che Federconsumatori ha partecipato oggi alla conferenza stampa indetta da […]

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *