Multa di 500.000 euro a Sony dall'Antitrust

Con provvedimento n.24715 l’Autorità Garante Concorrenza e Mercato ha multato SONY Italia per pratiche commerciali scorrette.
Il comportamento sanzionato consisteva nel diffondere, attraverso il sito internet ufficiale www.sony.it , informazioni non veritiere circa la garanzia legale e i diritti dei consumatori in caso di difetto di conformità. Sony infatti comunicava solo l’esistenza della garanzia convenzionale, la cosiddetta “garanzia del produttore”, che copre i difetti di fabbrica entro un anno dalla data dell’acquisto, guardandosi bene dall’informare i suoi clienti  riguardo alla garanzia legale, che copre indistintamente tutti i prodotti venduti in Italia, indipendentemente dal loro valore, per DUE anni dalla consegna del bene.
L’Antitrust, non considerando sufficienti le argomentazioni difensive di Sony, l’ha condannata a rettificare quanto contenuto nel sito, a pubblicare sulla homepage un estratto del provvedimento e a pagare 500.000 euro di multa.

Dopo Apple, un altro colosso è costretto quindi a prendere atto dell’esistenza di una legge, il Codice del Consumo, ormai in vigore da quasi dieci anni . Resta da vedere quanto possano incidere “soli” 500.000 euro di multa sul comportamento di una multinazionale con decine di milioni di fatturato. Intanto, ad oggi (20 gennaio, ore 18,00) non è stato ancora aggiornata la pagina del sito Sony.it relativa alla garanzia né vi è alcuna traccia della pubblicazione in home page del provvedimento.

Schermata sito Sony 20 gennaio ore 18

Schermata sito Sony 20 gennaio ore 18

 

 

 

 

 

E.A.

 

 

 

 

 

276 Visite
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *