Energia elettrica e gas: nuove tariffe biorarie e TrovaOfferte

L’Autorità per l’Energia Elettrica ed il Gas ha deliberato la graduale introduzione, per tutti i clienti del mercato di maggior tutela, della tariffa bioraria per il consumo di energia elettrica. La nuova tariffa entrerà in vigore dal 1° luglio 2010 e non riguarderà per ora i clienti del mercato libero, salvo che le singole società di vendita non decidano di procedere autonomamente all’introduzione di un’offerta con fasce orarie differenziate.
Con la tariffa bioraria, si pagheranno di più i consumi effettuati dalle ore 8,00 alle ore 19,00 e saranno più convenienti i consumi effettuati dalle 19,00 alle 8,00 e nei giorni di sabato e festivi. In bolletta e sul contatore, i consumi della prima fascia saranno indicati sotto la sigla F1, mentre quelli della seconda dalle sigle F2 e F3. Inoltre, in fattura sarà presente anche uno schema riassuntivo dei consumi nella varie fasce, calcolati in valore assoluto e  in percentuale: infatti, con la nuova tariffa si potranno avere dei risparmi soltanto se i consumi delle ore serali superano il 66% del totale; in caso contrario, si rischia di pagare di più. L’indicazione delle percentuali di consumo in fattura dovrebbe aiutare l’utente a regolare al meglio i propri consumi.

L’introduzione della tariffa bioraria sarà graduale: dal 1/07/2010 fino al 31/12/2011 la differenza tra i nuovi prezzi e i precedenti non sarà elevata, intorno al 10% (in più per la fascia diurna, in meno per quella notturna), poi entrerà in vigore la tariffa bioraria “piena”, di cui comunque si può già fare richiesta esplicita.

Per maggiori informazioni si può consultare la pagina dedicata sul sito dell’AEEG, oppure scaricare il volantino qui sotto.

nuovi prezzi biorari_leaflet

L’introduzione della tariffa bioraria è obbligatoria per tutti i clienti del mercato di maggior tutela a cui è stato istallato il contatore elettronico. Se non si ritiene conveniente questa tariffa, occorre valutare il passaggio al mercato libero, vale a dire ai gestori che sono liberi di praticare prezzi difformi da quanto previsto dall’AEEG.
Per i consumatori interessati al mercato libero dell’energia,  è disponibile un utile strumento per confrontare le offerte di vendita dell’energia elettrica ed il gas dei vari gestori, messo a disposizione dall’AEEG sul sito

Trova Offerte

474 Visite
1 commento

Trackbacks & Pingbacks

  1. […] per l’Energia Elettrica ed il Gas  nel quale è presente un utile strumento chiamato “Trova Offerte“, che permette di comparare diverse offerte sul […]

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *