Processo SEAT Pagine Gialle. Possibile la costituzione di parte civile per gli azionisti

La  Federconsumatori si è costituita parte civile nel processo penale contro gli ex amministratori di SEAT Pagine Gialle SpA, accusati di bancarotta fraudolenta.

In vista della prima udienza del processo contro gli ex vertici, che si terrà il 19 gennaio 2017, Federconsumatori si prepara ad assistere tutti coloro che vogliano costituirsi parte civile.

 

*** AGGIORNAMENTO DEL 13/01/2017: 

In merito al processo penale in corso contro Seat Pagine Gialle, siamo a comunicarVi l’impossibilità di procedere tramite la Federconsumatori alla costituzione di parte civile dei risparmiatori danneggiati.

Difatti, dato l’esiguo numero di richieste pervenute ad oggi alla nostra Associazione dalle diverse Regioni, i legali incaricati da noi delegati ci hanno appena comunicato che non è possibile esperire a costi contenuti un’azione legale collettiva.

È sempre possibile ovviamente la costituzione di parte civile in autonomia del singolo risparmiatore

 

 

 

Entro la data della prima udienza i detentori di azioni Seat Pagine Gialle SpA ed anche coloro i quali le abbiano detenute in passato, possono costituirsi parte civile, al fine di chiedere alle persone indagate il risarcimento dei danni subiti dai risparmiatori.

Gli interessati che desiderano la nostra assistenza possono contattare le nostre sedi entro e non oltre il 12 gennaio 2017. I risparmiatori, ai fini della costituzione di parte civile, sono tenuti a presentare la seguente documentazione (in fotocopia):

– ordine di acquisto delle azioni Seat Pagine Gialle, e/o ordine di vendita;
– estratti conto completi del dossier/conto titoli, con riferimento alle azioni Seat Pagine Gialle (in caso di difficoltà nel reperimento di tali estratti conto, per il momento saranno sufficienti anche solo gli ordini di acquisto e/o di vendita).

355 Visite
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *