Stop alle vendite di prodotti non disponibili

L’Antitrust ha ordinato a due siti di e-commerce, tecnotradeshop.it e tigershop.it , di sospendere la vendita di prodotti non disponibili e l’addebito anticipato del prezzo di beni che non risultino in giacenza nei magazzini o che non siano comunque pronti per la consegna.

Il provvedimento, che ha scopo cautelare quindi non prevede, per il momento, l’irrogazione di sanzioni, è volto ad impedire fenomeni molto spiacevoli ben noti a chiunque acquisti regolarmente on-line, ovvero la mancata consegna della merce ordinata e regolarmente pagata, gli ostacoli al rimborso delle somme versate e all’esercizio del diritto di recesso, la divulgazione di informazioni false sul reale stato degli ordini di acquisto e sulle effettive tempistiche di consegna degli stessi.

In particolare,  l’Autorità si è mossa a seguito di segnalazioni di consumatori che avevano acquistato degli smartphone e altri prodotti elettronici senza ricevere nulla se non vaghe rassicurazioni sulle tempistiche di consegna; in alcuni casi, anche dopo che i consumatori avevano inviato regolare richiesta di rimborso, il venditore non aveva restituito nulla.

Se i siti di e-commerce non rispetteranno quanto disposto  dall’ACGM, potrebbero subire la sospensione dell’attività e multe da 10.000 a 5.000.000 euro.

Qui il comunicato stampa e il testo dei provvedimenti

Qui la notizia su Federconsumatori News

367 Visite
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *