Articoli

Blue Panorama multata di un milione di euro anche grazie alla nostra segnalazione

L’AGCM ha emesso una sanzione di un milione di euro nei confronti di Blue Panorama, chiudendo l’istruttoria aperta nei confronti della compagnia per l’applicazione della cosiddetta “policy sul nominativo”. In caso di omissione dell’eventuale secondo/terzo nome o cognome del passeggero o di alterazione/mancanza di alcune lettere nel nominativo stesso, la compagnia esigeva il pagamento di un nuovo biglietto per il viaggio già acquistato nonché il versamento di una penale di 50 euro. I passeggeri, inoltre, non venivano in nessun modo pre-allertati e la penale veniva applicata anche quando l’alterata annotazione del nominativo non era frutto di un errore del cliente ma dipendeva dal funzionamento del sistema di acquisto on line (in particolare a causa dello spazio limitato disponibile per l’inserimento dei dati).

L’Antitrust ha identificato tale comportamento come una pratica commerciale scorretta, sancendone così l’illegittimità. In particolare l’Autorità ha rilevato che “La richiesta della suddetta penale, che avveniva direttamente in aeroporto, nell’imminenza del volo e a pena di divieto d’imbarco, è risultata sostanzialmente indipendente da esigenze di sicurezza della circolazione aerea” . Per la vlutazione dell’entità della sanzione, l’AGCM ha tenuto conto “della diffusività della condotta che ha interessato un numero elevatissimo di consumatori e delle evidenze istruttorie da cui emergeva il chiaro obiettivo di incrementare i ricavi aziendali“.

Invitiamo pertanto gli utenti coinvolti a rivolgersi a Federconsumatori per valutare la possibilità di presentare un reclamo e un’eventuale richiesta di rimborso delle somme pagate e non dovute. Chiamateci per appuntamento al n.051/6087120 o scriveteci su info@federconsumatoribologna.it.

A tale proposito occorre sottolineare che il provvedimento non dispone l’obbligatorietà dei risarcimenti: ciò non esclude, comunque, la possibilità di avanzare al vettore una richiesta in questo senso da parte dei cittadini interessati.

Considerando poi che l’AGCM ha disposto il divieto di prosecuzione della condotta, chiediamo a chiunque riscontri una eventuale ulteriore applicazione di questa policy di segnalarci il problema.

214 Visite

Teatro delle Celebrazioni: la nostra tutela *aggiornato*

 Aggiornamento del 23/09/2014

È prevista un’ulteriore assemblea con i nostri legali per chi intenda aderire al procedimento di mediazione proposto. L’assemblea è fissata per il giorno

1 ottobre 2014, alle ore 17
Via del Porto, 16 a Bologna

__________________________________

Si è svolta martedì 16 settembre l’assemblea organizzata da Federconsumatori per i possessori dei biglietti per gli spettacoli del Teatro delle Celebrazioni.

In quella sede, di fronte ad una platea affollata, il presidente Maurizio Gentilini, nonché gli avvocati Paolo Garagnani, Concetta D’Amore e Simona Ferri, hanno presentato la proposta di tutela elaborata dall’associazione.

Considerata l’entità del danno patrimoniale mediamente subito da ciascun acquirente, sì è valutato che in prima battuta sia consigliabile dar luogo ad una procedura di mediazione, coinvolgendo in essa i soggetti che, a vario titolo, hanno avuto un’attinenza con la vicenda.

In tal modo si intende praticare innanzitutto la strada di minor impegno economico per i consumatori, garantendo al contempo loro la possibilità di riservarsi ogni altra eventuale iniziativa, di natura civile e penale, se reputata opportuna, per un momento immediatamente successivo.

Sono già pervenute a decine le adesioni al programma; numerose ulteriori sono in via di formalizzazione. Al riguardo, va ricordato che su questo sito, a questo link, sono disponibili i moduli per l’adesione.

Per garantire informazioni e tutela anche a chi non avesse potuto partecipare all’assemblea, Federconsumatori ha riservato una rinnovata occasione di incontro, lunedì 22/09 alle ore 17.30 presso la propria sede in via del Porto 16. Alla presenza dell’avv. Paolo Garagnani sarà ancora possibile conferire l’incarico per procedere nella mediazione e consegnare i documenti necessari.     

 

MODULI E INFORMAZIONI ADESIONE 

 

 

228 Visite