Articoli

CONIA: aggiornamento

Per la vicenda CONIA (ne abbiamo parlato qui) a seguito della sentenza, positiva per i nostri associati, del Giudice di Pace, che ha dichiarato il Conia responsabile per la mancata presentazione delle domande di contributo affitto, il nostro avvocato Fabio Ianaccone ha provveduto a chiedere la formula esecutiva sulla sentenza e notificatore il precetto.

Vedremo se sarà possibile, tramite pignoramento,  recuperare le somme che spettano ai danneggiati.

Sul nostro sito provvederemo ad aggiornare tutti gli interessati.

242 Visite

CONIA : finalmente la sentenza

E’ stata pubblicata la sentenza 2018-2475  R.S. del Giudice di Pace di Bologna, dott.ssa Federica Poli Camagni, che ha condannato il CONIA al pagamento del contributo “affitto”. La vicenda è iniziata nel 2016 (link all’articolo) e si è chiusa ora con la sentenza favorevole del Giudice di Pace che ha riconosciuto un danno cosiddetto “di perdita di chance” ovvero di perdita di  opportunità.
L’azione giudiziaria è stata iniziata nell’interesse di un’unica associata Federconsumatori come “causa pilota” e potrà essere replicata anche per tutti coloro che hanno subìto la medesima ingiustizia.
A tal fine, però, occorrerà dare seguito a quanto statuito dal Giudice, ovvero rendere effettivo il relativo risarcimento del danno e, pertanto, stiamo provvedendo a porre in essere ogni atto esecutivo necessario.
E su tale ultimo aspetto sarà indetta una riunione informativa agli inizi dell’anno 2019: consultate nostro sito o i nostri canali social per tutti gli  aggiornamenti.

551 Visite

Aggiornamento Conia

Il 19 ottobre 2017 si è tenuta l’udienza contro il CONIA, con la  presenza dell’Avvocato Fabio Iannacone per conto dei
cittadini/consumatori, che avevano incaricato Federconsumatori Bologna  di promuovere l’azione di risarcimento.
All’udienza anche questa volta non si è presentato nessuno per conto del  Conia.
A seguito del dibattito il Giudice ha ritenuto la causa matura per la  decisione e, pertanto, ha fissato l’ultima udienza per il giorno 28 di  maggio 2018.
Se ne può dedurre che vi siano buone probabilità di una condanna al  risarcimento dei danni del CONIA.

Ulteriori aggiornamenti saranno pubblicati sul nostro sito.

678 Visite