WOW Air : cosa fare

Alla fine di marzo la compagnia aerea low cost WOW Air ha cessato l’attività lasciando a terra chiunque avesse acquistato un biglietto, con i comprensibili disagi.
Ecco i consigli dello sportello SOS Turismo gestito da Federconsumatori Modena:

–           In caso di acquisto del biglietto effettuato con carta di credito, contattare la società che ha emesso la carta stessa per verificare la possibilità di ottenere un rimborso o l’eventuale copertura da parte di un’assicurazione;

–           Se il biglietto è stato acquistato da un’agenzia di viaggi (anche online), contattare l’agenzia stessa e chiedere il rimborso del biglietto, poiché in queste circostanze la compagnia aerea rimborsa l’agenzia e quest’ultima rimborsa il passeggero;

–           Nel caso in cui insieme al biglietto sia stata acquistata anche un’assicurazione, controllare le condizioni della polizza per appurare l’eventuale copertura in caso di fallimento della compagnia aerea;

–           In caso di partenza da un aeroporto situato in Italia o in uno Stato membro dell’UE, è possibile inviare al liquidatore una raccomandata a/r spiegando quanto accaduto e chiedendo il rimborso del titolo di viaggio, delle eventuali maggiori spese sostenute e il pagamento della compensazione pecuniaria a cui si ha diritto in queste circostanze. E’ necessario allegare alla comunicazione la copia del biglietto, la convalida di pagamento e i giustificativi relativi ad eventuali maggiori spese sostenute;

– La possibilità di ottenere il rimborso del prezzo del biglietto è valida anche per i passeggeri in partenza da un aeroporto situato in un Paese extraeuropeo, che tuttavia non possono chiedere la compensazione pecuniaria (poiché al di fuori dell’Unione non è applicabile il Regolamento CE 261/04).

La richiesta di rimborso e di compensazione pecuniaria, scritta in lingua inglese, deve essere inviata al liquidatore Sveinn Andri Sveinsson, all’indirizzo Grjótagata 7 101 – Reykjavík.

La lettera può essere trasmessa anche via mail all’indirizzo sas@reykjaviklawyers.com.

I consumatori interessati possono contattare la nostra sede o lo sportello SOS Turista per ottenere informazioni dettagliate, per chiedere assistenza nell’elaborazione della lettera e per essere seguiti durante l’intero iter della procedura. Chiamateci per appuntamento 051/6087120

480 Visite
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *