Acqua: bonus e incentivi 2021

Nella Legge di Bilancio 2021 sono presenti due iniziative volte a favorire il risparmio idrico e il consumo di acqua dell’acquedotto.

  1. BONUS. È previsto un bonus di 1000 euro, destinato alle persone fisiche residenti in Italia e da utilizzarsi entro il 31/12/2021, per la sostituzione dei vasi sanitari in ceramica con apparecchi a scarico ridotto (con volume massimo di scarico uguale o inferiore a 6 litri) e per la sostituzione di rubinetti, miscelatori, soffioni e colonne doccia con apparecchi a limitazione del flusso di acqua (con portata uguale o inferiore a 6 litri al minuto per i rubinetti, a 9 litri al minuto per soffioni e colonne). Nel computo delle spese coperte dal bonus rientrano anche le opere murarie di installazione e lo smaltimento dei vecchi sanitari. Il bonus è finanziato con 20 milioni e sarà erogato fino all’esaurimento delle risorse. Entro febbraio dovrebbero essere definiti i dettagli operativi e le modalità di presentazione della domanda.
  2. CREDITO DI IMPOSTA . È previsto un credito di imposta, destinato sia ai privati che alle imprese, nella misura del 50% delle spese sostenute fino a 1.000 euro, per l’acquisto e l’installazione di sistemi di filtraggio, mineralizzazione, raffreddamento e/o addizione di anidride carbonica all’acqua di rubinetto, al fine di ridurre il consumo di acqua in bottiglia. L’Agenzia delle Entrate dovrà definire le modalità di applicazione del credito di imposta.

Foto di Rudy and Peter Skitterians da Pixabay

497 Visite
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *