Amministratori infedeli: concluso il processo a Natalini

Dopo sei anni si è finalmente concluso il processo penale che vedeva imputato l’ex amministratore condominiale Rodolfo Natalini, accusato di aver truffato i propri clienti e di essersi appropriato del denaro destinato alle spese condominiali. L’imputato è stato condannato il 23 giugno 2016 dal Tribunale di Bologna alla pena di 2 anni e tre mesi di reclusione per il reato di appropriazione indebita, aggravata dall’abuso di prestazione d’opera, e per aver cagionato un danno patrimoniale di rilevante gravità.
Il giudice ha inoltre condannato Natalini al risarcimento dei danni subiti dai condomini costituitisi parti civili , riconoscendo delle provvisionali da € 1.000,00 a € 8.000,00.
Federconsumatori ha rappresentato nel processo 6 condomini, che si sono costituiti parti civili assistite dal nostro collaboratore avv. Alessandro Murru
Il risultato, che va ad affiancarsi agli altri ottenuti  nei confronti degli amministratori Tozzi, De Candia, Mucedero e Pani, è da ritenersi assolutamente positivo, anche se si sono resi necessari diversi anni anni perchè il processo di primo grado si concludesse.

Il fenomeno delle truffe condominiali è scoppiato nel 2009 ed ha visto coinvolti decine di condomini a Bologna e provincia. La nostra associazione, oltre ad assistere i truffati, ha anche redatto una guida, che è scaricabile a questo link.
Altri articoli sull’argomento: il parere del nostro consulente avv. Falzone e la rassegna stampa.

 

977 Visite
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *