Fallimento "I Viaggi del Ventaglio"

Dopo un anno, nel periodo estivo, si ripresenta il fallimento di un Tour Operator, in questo caso “I Viaggi del Ventaglio”; compagnia che è stata dichiarata fallita  ieri sera dal Tribunale di Milano.

La nostra Associazione suggerisce a coloro che hanno subito ripercussioni dalla vicenda, di inviare, tramite una raccomandata a/r a “Viaggi del Ventaglio” una lettera di diffida affinché, ai sensi dell’articolo 92 del Codice del consumo, venga restituita interamente la somma versata per il pacchetto.

Ai turisti rimasti che sono rimasti bloccati all’estero, consigliamo di effettuare la contestazione direttamente sul posto e di raccogliere tutta la documentazione che testimoni l’inadempienza del tour operator.

Una volta ritornati a casa, dovranno inviare, entro 10 giorni lavorativi, una raccomandata a/r al tour operator inadempiente per tutelare i propri diritti ed eventualmente rientrare nelle procedure per l’accesso al Fondo di garanzia nazionale.

La Federconsumatori, non appena sarà pubblicata la sentenza di fallimento da parte del Tribunale, assisterà i cittadini nella presentazione della domanda di insinuazione allo stato passivo e, contestualmente, della domanda per accedere al Fondo di garanzia nazionale ai sensi del Codice del consumo.

875 Visite
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *