Grave truffa da centinaia di migliaia di euro da parte di un agente assicurativo

Si sono rivolti ai nostri sportelli due cittadini di San Giovanni in Persiceto gravemente danneggiati dalla condotta illegittima di un agente assicurativo, socio di un’agenzia locale, affiliata Generali.

I due risparmiatori, fidandosi della correttezza dell’agente noto da tempo in paese, in più occasioni gli avevano consegnato somme anche ingenti di denaro, affinché fossero investite in polizze. In tutto, i risparmi investiti ammontavano a oltre 265.000 euro.

Nel luglio 2020 Generali si accorgeva di irregolarità nella gestione del portafogli dei nostri associati, che venivano quindi convocati per chiarimenti dall’Auditor generale della compagnia assicurativa. In quella occasione, i due sfortunati risparmiatori scoprivano che solo una piccola parte dei risparmi versati all’agente, meno di un terzo del totale, erano stati effettivamente investiti. Del resto, quasi 200.000 euro, nessuna traccia. Inoltre, scoprivano che i rendiconti a loro consegnati periodicamente dall’agente erano stati falsificati, non corrispondendo a quanto registrato presso Generali. Anche i documenti contrattuali mostrati ai nostri assistiti presentavano diverse firme false.

I due cittadini si sono rivolti alla nostra associazione che li sta tutelando per il recupero di quanto indebitamente trattenuto dall’agente.

Invitiamo tutti coloro che abbiano avuto esperienze simili o che lo sospettano, di chiamarci al n.051/255810 o di scriverci alla mail info@federconsumatoribologna.it per fissare appuntamento, avviare la verifica delle loro posizioni e il recupero di investimenti non contabilizzati.

1.480 Visite
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *